Insegnare la lingua italiana

I concorsi per insegnare nel pubblico (e nel privato) in Francia

Per insegnare in qualsiasi classe del sistema scolastico francese bisogna essere titolari di un Bac+5 ossia una Laurea conseguita al termine dei 5 anni di studio universitari (magistrale più specialistica). L’accesso ai concorsi è riservato ai cittadini di nazionalità francese e a tutti i cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea che certifichino il possesso del titolo di studi richiesto.
Il candidato dovrà allegare alla domanda di ammissione il certificato di Laurea conseguito in Italia accompagnato da una traduzione ufficiale del testo (l’ufficio competente in Francia è il Centre ENIC-NARIC).
È comunque consigliato integrare i propri studi con lo svolgimento di un percorso accademico in Francia. Iscriversi di preferenza a un Master (MEEF, Métiers de l’enseignement, de l’éducation et de la formation) o a una École Supérieure du Professorat et de l’Éducation, ESP, e seguire una formazione apposita (anche le Università propongono dei percorsi formativi per preparare al superamento del concorso).

Come per tutti i concorsi nella pubblica amministrazione francese sono previste tre modalità di accesso alla funzione pubblica:
– i concorsi esterni,
– i concorsi interni per i funzionari pubblici che abbiano esercitato per un certo numero di anni
– i concorsi della troisième voie, per quanti abbiano esercitato nel privato occupando una funzione simile a quella per cui si sostiene il concorso per almeno 5 anni.

Una volta superato il Concorso si acquisisce la qualifica di Fonctionnaire stagiare che consente di insegnare per un anno nell’istituto scolastico del Provveditorato, Academie o Rectorat, nella circoscrizione in cui si è sostenuto il concorso e seguire una formazione in un centro convenzionato.
Al termine dell’anno di stage, se ritenuti idonei all’insegnamento da una commissione apposita si entrere a pieno titolo nel corpo docenti, in qualità di Insegnante di ruolo, Professeur titulaire (non esistono graduatorie e lunghe liste di attesa come in Italia).
Per maggiori informazioni rivolgetevi all’Académie, Provveditorato, della vostra circoscrizione amministrativa.

Il CAPES e l’AGREGATION

Per diventare professore di lingua nelle scuole pubbliche francesi in collèges e lycées bisogna superare uno dei due concorsi nazionali che si svolgono a cadenza annuale:

– il Capes, per diventare professeur certifié e insegnare nei collèges (equivalente grosso modo della nostra scuola media) e nei lycées (equivalente del nostro Liceo)
– l’Agrégation per diventare Professeur Agrégé e insegnare nei Lycées, negli Istituti di Formazione, nelle cosiddette classes préparatoires aux grandes écoles (una specificità francese per gli studenti che preparano il concorso di ingresso alle Università più prestigiose) ed eccezionalmente nei collèges.

Ogni anno il Ministre de l’Éducation Nationale, de l’Enseignement Supérieur et de la Recherche pubblica il numero di posti disponibili tanto per il CAPES quanto per l’Agrégation.

Requisiti richiesti per l’iscrizione:
– Aver terminato gli studi universitari (il ciclo completo di 5 anni comprensivo di laurea specialistica) per accedere all’Agrégation
– Essere iscritti al primo (M1) o al secondo anno (M2) della della Laurea specialistica (Master) per il Capes

Link utili:
– Modalità di iscrizione ai concorsi
– Info.emploipublic.fr
– Portail National des Langues vivantes
– Ministre de l’Éducation Nationale, de l’Enseignement Supérieur et de la Recherche

Lavorare nelle scuole

LAVORARE NELLE SCUOLE PRIVATE

Per lavorare nelle scuole private bisogna superare il concours de l’enseignement privé sous contrat, CAFEP, equivalente del CAPES in termini di requisiti di accesso.
NB. Per insegnare nelle scuole cattoliche è necessario ottenere l’accordo del dirittore di Istituto, con il quale bisognerà prendere contatto sin dal momento dell’iscrizione al concorso.

LE SUPPLENZE IN FRANCIA

Per diventare professeur contractuel non titulaire bisognerà iscriversi nelle liste dell’Académie della propria circoscrizione amministrativa e aspettare di essere chiamati da un dirigente scolastico, previo accordo del rettore dell’Académie.

SUPPLENZE
I concorsi per entrare di ruolo nella scuola pubblica (CAPES, Agrégation) sono piuttosto difficili, anche i francesi li ripetono più volte prima di ottenere l’abilitazione. In compenso parecchie Académies (Provveditorati) fanno appello a supplenti (remplaçants) perché i posti del Capes o dell’Agrégation non bastano per coprire tutte le classi di italiano. Non solo: se siete laureati in un’altra materia (Storia, Filosofia, Geografia…) potete far domanda per le supplenze nelle sezioni europee che prevedono l’insegnamento di queste discipline in italiano.
Se si si sta preparando il concorso del CAPES (o dell’Agrégation) si hanno ovviamente più opportunità di essere selezionati per i posti di supplenti.